Messaggio di Sua Santità Francesco per la LVI Giornata Mondiale Della Pace

1° GENNAIO 2023 Nessuno può salvarsi da solo.Ripartire dal Covid-19 per tracciare insieme sentieri di pace  «Riguardo poi ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva; infatti sapete bene che il giorno del Signore verrà come un ladro di notte» (Prima Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi 5,1-2). 1. Con queste parole, l’Apostolo Paolo invitava la comunità di Tessalonica perché, nell’attesa dell’incontro con il Signore, restasse salda, con i piedi e il cuore ben piantati sulla terra, capace di uno sguardo attento sulla realtà e sulle vicende della storia. Perciò, anche se gli eventi della nostra esistenza appaiono così tragici e ci sentiamo spinti nel tunnel oscuro e difficile dell’ingiustizia e della sofferenza, siamo chiamati a tenere il cuore aperto alla speranza, fiduciosi in Dio che si fa presente, ci accompagna con tenerezza, ci sostiene nella fatica e, soprattutto, orienta il nostro cammino. Per questo San Paolo …

Gennaio 2023 – Mese della Pace

In questo mese dedicato come ogni anno al tema della pace vogliamo vivere con i ragazzi e le loro famiglie, una giornata dedicata al messaggio della pace di Papa Francesco: “nessuno si può salvare da solo”. Quando?  Domenica 22 gennaio E già il ritrovarci per questa giornata è segno che abbiamo accolto l’invito a camminare insieme. Momento importante sarà la celebrazione eucaristica (ore 10.30): la pace è dono di Dio, e non vogliamo vivere un momento di ascolto e di preghiera per invocare questo dono.   Nel pomeriggio poi abbiamo invitato i ragazzi a giocare in oratorio (un torneo memory); un gioco preparato durante l’incontro di catechesi di ragazzi. In questo mese poi ci ritroveremo per celebrare la ‘festa della S. Famiglia di Nazaret’ (29 gennaio): occasione per vivere una giornata di festa con le nostre famiglie  (nelle locandine il programma della giornata). E martedì 31 gennaio la festa del patrono …

Pregare in Avvento

Proposta per i giovani Torna “Let’s God”, l’iniziativa pensata dal Servizio per i Giovani e l’Università insieme all’Azione Cattolica Ambrosiana per accompagnare i 18-19enni ed i giovani nei tempi forti dell’anno pastorale. A partire da domenica 13 novembre 2022, per tutto l’Avvento, potrete cercare sul nostro Bot di Telegram materiali inediti per la preghiera e la riflessione.  LA DOMENICALa domenica sarà ancora il giorno del commento al Vangelo, da “giovani a giovani”, scritto appunto da alcuni giovani della nostra diocesi pensando agli altri giovani, che potranno leggerlo, rifletterci sopra, condividerlo o rilanciarlo.   La seconda domenica d’Avvento ambrosiano coinciderà anche con la GMG nelle Chiese particolari (20 novembre 2022) e sarà dunque anche l’occasione perfetta per creare occasioni significative, sul territorio, in cui mettere al centro i giovani, le loro esperienze e l’invito a partecipare al pellegrinaggio mondiale dell’estate prossima (GMG di Lisbona, 1-6 agosto 2023): a questo proposito vi invitiamo a visitare l’apposita pagina del sito. IL GIOVEDÌIn questo giorno ci concentreremo sul cammino verso la prossima Giornata …

Per l’inizio del nuovo Avvento

L’Avvento torna con il suo invito a ricominciare. Ricominciare si deve, ma si può in questi giorni di sete profonda? Ci sono tante realtà da pacificare, da ricucire, da rialzare, da incoraggiare, da consolare. Guardandosi attorno la sete è davvero grande. Sono volti che invocano la pace, barche di fortuna che attraversano un mare, o fragilità più quotidiane e ordinarie che fanno fatica ad amare o a dire la verità, agli altri o a loro stessi, uomini e donne in cerca tra loro e assetati di felicità. Siccità è il simbolo di una sete più grande. Di un pianeta che soffre, di uomini e donne in cerca di amore e di come lasciarsi amare. Eppure, mentre si raccolgono tutte queste seti, ci si accorge che tutte insieme invocano una pioggia che non tarderà a venire. Sembra sia una grazia che viene dal cielo a restituire la vita. Coraggio, non temete! Nel cuore di questo …

Il cammino che ci attende

Anno parrocchiale 2022-2023 Abbiamo avuto modo di ricordare l’invito dell’Arcivescovo per questo anno: riscoprire e ricuperare il dono della preghiera. Ma da valorizzare in modo vero. Il pensiero va ad una pratica che interessa spesso solo i piccoli: insegniamo loro   a ‘dire le preghiere!’  Non però questa la proposta del nostro Vescovo.  Il suo invito è quello di riscoprire un atteggiamento: la preghiera è soprattutto ‘ascolto’; ascolto di una Parola che ci è rivolta e che chiede da noi una risposta.   E questo avviene nella celebrazione eucaristica  ( quando ci ritroviamo la domenica), dove l’intera comunità si ritrova per ascoltare la Sua Parola e rinnovare così il nostro cammino di discepoli. Una comunità che, ritrovandosi, riconosce la presenza del ‘Signore’, una comunità che invoca il dono della sua pace del suo perdono, una comunità che eleva a Lui la propria lode e la propria gratitudine.     C’è anche una preghiera personale …

GIORNATA per il SEMINARIO 2022

“Pronti a servire” Riportiamo il breve messaggio dell’Arcivescovo per questa giornata: occasione per ogni comunità e ogni  famiglia per riflettere sull’impegno ad accompagnare nelle fede ogni ragazzo. Lo stupore dell’annunciazione Nella solitudine si affaccia una parola amica, un bussare discreto, la rivelazione della gioia. Nello smarrimento si accende una lampada che indica una via promettente. C’è un braccio forte che prende per mano e dà sicurezza per liberare dalla paralisi e rendere possibile riprendere il cammino. L’angelo di Dio ha annunciato a Maria, ragazza di Nazaret (cfr Christus vivit, 43ss), la gioia dei tempi messianici, la vocazione alla pienezza della vita nel dare vita. In ogni storia di libertà l’angelo di Dio porta l’annuncio che ricolma di stupore e di gioia chi apre la porta e permette al Signore di entrare. E io chi sono? La parola che chiama ad essere amici di Gesù e a seguirlo è una nuova rivelazione …

In oratorio per SOSTARE CON TE

La proposta per l’oratorio 2022-2023 è SOSTARE CON TE. Presentiamo lo slogan e il logo offrendo i primi spunti per impostare il lavoro educativo in oratorio. L’anno oratoriano si fonda sulla lettera pastorale «Kyrie, Alleluia, Amen» del nostro Arcivescovo Mario Delpini. Pregare per vivere è l’atteggiamento dei discepoli del Signore che vogliamo insegnare anche ai ragazzi e alle ragazze che frequentano l’oratorio. Altri dettagli della proposta saranno inviati in agosto con il n. 6 de Il Gazzettino della FOM. Proposta pastorale dell’Arcivescovo 2022-2023 per le comunità: Kyrie, Alleluia, Amen In agosto invieremo Il Gazzettino della FOM n. 6 nel quale saranno inseriti i fascicoli di presentazione dell’anno oratoriano in riferimento ai temi, alle proposte e iniziative, ai nuovi progetti di FOM e Servizio per l’Oratorio e lo Sport. Invitiamo a consultare il fascicolo del Calendario anno oratoriano 2022-2023. Logo e altri aggiornamenti sul nostro canale Telegram. «Insegnami a pregare» è la domanda, …

LA PROPOSTA PASTORALE 2022/2023: “KYRIE ALLELUIA AMEN” – SULLA PREGHIERA 

Il nostro Arcivescovo ci chiede di riflettere sulla preghiera, nelle sue molteplici forme, nel suo grande mistero: «ho l’impressione che sia una pratica troppo trascurata da molti, vissuta talora come inerzia e adempimento, più che come la necessità della vita cristiana, irrinunciabile come l’aria per i polmoni». “KYRIE ALLELUIA AMEN” è la proposta per il prossimo anno pastorale della nostra diocesi. «Abbiamo bisogno di riflettere sulla preghiera per comprendere il significato, l’importanza, la pratica cristiana, in obbedienza a Gesù, nostro Signore, modello e maestro di preghiera. Abbiamo bisogno di pregare, di metterci alla presenza del Signore per ascoltare la sua Parola, aprirci al dono del suo Spirito.» Con queste parole l’Arcivescovo di Milano introduce la Proposta pastorale 2022-2023, incentrata sull’importanza, sul significato e sulla pratica della preghiera. Partendo dall’insegnamento del cardinale Martini e dalle parole di papa Francesco, l’arcivescovo Delpini invita tutti i fedeli a riscoprire l’essenzialità della preghiera, in comunità e in famiglia, e a pregare in …

Oratorio Estivo 2022

Nel Grest 2022 vivremo tutte le emozioni che ci fanno battere il cuore. L’oratorio si trasformerà in un grande parco tematico dove i ragazzi potranno vivere emozionanti avventure. Giochi, preghiere, racconti, e attività arricchiranno le giornate scandite ciascuna da una parola chiave che richiama lo stile con cui anche il Signore Gesù ha attraversato il mondo delle emozioni. Viviamo immersi nelle nostre emozioni. Imparare a riconoscerle e a capirle sarà lo scopo del prossimo Grest 2022. Ogni giorno una parola chiave ci aiuterà a rileggere le emozioni che proviamo, a dare loro un nome e a sapere un po’ di più come esse entrano in gioco con gli altri aspetti della vita quotidiana, con il carattere che pian piano prende forma, con l’intelligenza e la ragione, con le scelte e i comportamenti, nelle relazioni e con sé stessi, gli altri e con Dio. “Batticuore – gioia piena alla tua presenza” è lo slogan del Grest 2022. Il ritmo di un …

FESTA PATRONALE di SAN GIUSEPPE 2022

1-14 maggio E’ ancora recente il testo di papa Francesco sulla figura di San Giuseppe (Patris corde.. cioè ‘con cuore di Padre). In quella sua lettera faceva riferimento ad una caratteristica di S. Giuseppe, dove lo presentava come l’ “ombra del Padre”, quasi che quella sua paternità umana manifestasse la vera paternità di Dio per i suoi figli. Dopo la pausa dovuta alla pandemia vorremmo ritornare a meditare e riprendere la grande figura di Giuseppe, non solo nella storia della salvezza, ma anche per ciò che può dirci in un tempo come il nostro. Da più parti si invoca la necessità di punti di riferimento dopo la fragilità appena vissuta segnata da solitudini e chiusure. Sono diventati importanti allora i riferimenti su cui poggiare il nostro cammino. San Giuseppe è stato capace di sostenere le situazioni complesse che ha dovuto affrontare la sua famiglia; certamente un po’speciale, ma comunque non …

Back to Top